top of page

Keeping English real

Keep it real.

È un'espressione gergale che significa rimanere onesti, genuini e autentici. In genere si applica alle persone, ma oggi la applicherò all'inglese dei bambini. Più conosco i miei alunni, più mi rendo conto di quanto sia importante per loro vedere il lato reale della vita dell'inglese che stanno imparando. Spesso l'inglese viene insegnato (a scuola e non) in modo sterile, astratto e francamente noioso. Ci si aspetta che i bambini memorizzino parole e strutture grammaticali, che le ripetano per un test e che le dimentichino. Credetemi, se questa è l'unica esposizione all'inglese che i bambini hanno, si diplomeranno al liceo senza avere la più pallida idea di come comunicare in inglese, il che renderà molto più difficile per loro imparare per ragioni pratiche come il lavoro o i viaggi quando saranno più grandi. Non sto dando la colpa al sistema scolastico, agli insegnanti o ai genitori, sto solo dicendo una dura verità. Anch'io ho dovuto insegnare l'inglese in questo modo, ma ho deciso che non mi sembrava giusto, così ho scelto di aprire la mia attività di insegnamento per aiutare i bambini a imparare l'inglese in un modo che avesse senso per loro. Lasciate quindi che vi spieghi come e perché rendere reale l'inglese per i bambini è una vera e propria svolta!


Ehi, grazie per leggere il mio blog! Solo una nota, non sono italiana (meno male che insegno inglese, no?), quindi se trovi degli errori o delle frasi strane nella traduzione italiana, mi dispiace! Spero che la lettura ti piaccia comunque! Grazie per la comprensione :)

 

Imparare attraverso le esperienze


I bambini imparano in molti modi diversi; se vi siete persi questo post, andate a vederlo per capire che tipo di apprendimento ha vostro figlio. Indipendentemente dal loro stile di apprendimento, credo che siamo tutti d'accordo sul fatto che i bambini imparano meglio quando sono in grado di applicare ciò che stanno imparando in qualche modo alla loro vita quotidiana. Molti bambini trovano il modo di farlo da soli, ma altri, soprattutto i più piccoli che non hanno ancora un accesso illimitato a Internet, hanno bisogno che la famiglia e gli insegnanti li aiutino a trovare questa applicazione pratica. Ecco alcuni modi in cui lo faccio nelle mie lezioni:


  • Giocare a mostrare e raccontare: Chiedo spesso ai miei alunni di mostrarmi il loro materiale scolastico, i loro giocattoli e il mio preferito, i loro peluche: vengono in classe e facciamo finta che il loro peluche preferito sia un altro alunno (facendo in modo che il mio alunno umano parli due volte, una per sé e una per il suo peluche 😉 ). Guardare film: Spesso prendo un film, ci aggiungo delle domande e lo faccio guardare ai bambini per 10 o 15 minuti ogni settimana, in modo che non vedano l'ora di tornare per vedere cosa succede la settimana successiva. È una cosa subdola? Forse, ma li rende felici di vedermi ogni volta! Usare le canzoni: Per i bambini che amano la musica, spesso ascoltiamo canzoni scelte da loro - rap, pop, rock, ecc. e loro fanno domande sui testi perché vogliono sapere cosa stanno cantando! Invitare ospiti di lingua inglese: Ogni tanto li sorprendo con un familiare o un amico alle mie lezioni, costringendoli a usare l'inglese perché l'altra persona non parla italiano! Sono così curiosi della mia vita privata che la possibilità di incontrare qualcuno di vicino a me li rende felici!

  • Lasciarli entrare: I bambini fanno sempre domande, quindi quando vogliono sapere qualcosa su di me (dove vivo, con chi vivo, cosa faccio nel tempo libero, cosa mangio, ecc.), ricordo loro gentilmente di farmi la domanda in inglese e poi mostro loro che sono più che felice di rispondere. In questo modo si sentono come se stessero avendo una conversazione reale "per strada". Usare i videogiochi: Molti alunni giocano ai videogiochi, e spesso lo fanno in inglese! Se riesco a farli parlare del loro gioco preferito, in inglese, sono entusiasti di rispondere alle mie domande e sono felici di vedere che sono interessato ai loro hobby. Visite virtuali: Di tanto in tanto "visitiamo" un nuovo Paese, una città, un museo, ecc. per mostrare loro dove potranno effettivamente usare l'inglese quando saranno abbastanza grandi da viaggiare. La cultura è una parte importante dell'apprendimento di una lingua!


Ecco come farlo a casa:


  • Serate di cinema: La maggior parte delle famiglie guarda un film insieme, quindi perché non farlo in inglese di tanto in tanto? Non sempre, ma magari scegliete un film che i vostri figli hanno già visto nella loro prima lingua e mettetelo in inglese: all'inizio potrebbero lamentarsi, ma dopo pochi minuti si dimenticheranno che è in una lingua diversa! L'ora della storia: Stesso concetto dell'ora del cinema: potete scegliere uno o due giorni alla settimana per leggere una storia in inglese invece che nella loro prima lingua. Assicuratevi solo che ci siano delle immagini! Viaggiare: Non tutte le famiglie possono farlo, ma per chi ha l'opportunità di viaggiare fuori dal proprio Paese, questo è molto motivante per i bambini: vi vedranno parlare con persone in un'altra lingua (non deve essere necessariamente l'inglese) e capiranno che l'apprendimento delle lingue ha un'utilità reale e pratica!

  • Guardare lo sport: Molti alunni sono appassionati di sport e molti eventi sportivi trasmessi in TV sono in inglese o ambientati in Paesi di lingua inglese. Incoraggiate vostro figlio a guardarli con voi, parlate di dove si trovano, di quali lingue parlano i loro giocatori preferiti, di come potrebbe essere la loro routine vivendo in un paese X, ecc. ecc. Cucinare: So che noi anglosassoni non abbiamo una buona reputazione in cucina, ma questo non significa che non possiate leggere una ricetta in inglese o guardare una video ricetta in inglese con vostro figlio per fargli usare l'inglese in cucina. E, se devo dire la verità, abbiamo una buona reputazione per la preparazione di torte e biscotti fantastici! Musica: Oggigiorno la maggior parte dei ragazzi è esposta alla musica di tutto il mondo e molti studenti hanno cantanti o gruppi musicali preferiti provenienti dagli Stati Uniti o dal Regno Unito: sfruttate questo aspetto a vostro vantaggio! Fate ascoltare loro questa musica e magari chiedete loro di spiegarvi il testo! Amici di lingua inglese: Ne avete? Se sì, sfruttateli a vostro vantaggio! Invitateli a cena e, anche se parlano la vostra prima lingua, cercate di farli parlare in inglese con voi, in modo che il vostro bambino vi veda usare l'inglese e possa anche provare a farvi una o due domande! Essere l'esempio: I bambini spesso vogliono fare tutto quello che fate voi (il che può essere positivo o negativo!). Ma vedervi anche solo giocare su Duo Lingo può essere per loro una grande motivazione per imparare l'inglese.


 

Non è una novità, ma a volte ho l'impressione che con tutte le informazioni disponibili su Internet, tutti i corsi online, le app e le frasi "fai parlare tuo figlio in inglese in modo fluente in 3 mesi", i genitori spesso dimentichino che a volte il modo migliore per avvicinare i loro figli all'inglese ed entusiasmarli per "l'apprendimento" è semplicemente mostrargli che possono fare tutte le cose che vogliono anche in inglese. L'inglese diventa così qualcosa di reale, non solo un altro esame per cui studiare. Mi piacerebbe sentire il vostro parere su questa mia opinione, quindi lasciate pure un commento con le vostre idee!

 

Se siete curiosi di sapere come faccio a rendere divertente e dinamico l'apprendimento dell'inglese online, perché non iscrivete vostro figlio al mio prossimo workshop sulla caccia al tesoro? È gratuito e, anche se non potete venire di persona, riceverete gratuitamente un pacchetto di cacce al tesoro stampabili da fare in inglese a casa con vostro figlio! Vincere vincere vincere! Cliccate sul link qui sotto per saperne di più e per iscrivervi!




16 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page